Grande successo di pubblico per “Art in Box”

“Art in box”, la mostra collettiva dedicata ad artisti ed editori locali allestita presso Self Storage durante il week end, a ottenuto un ottimo riscontro di pubblico, con oltre 1.000 visitatori.

 

Si è tenuta venerdì 25 e sabato 26 settembre negli spazi negli spazi di Forlì Self Storage in via Carlo Zotti n. 20, “Art in box”, la mostra collettiva che ha ospitato oltre ottanta artisti e fotografi forlivesi e le principali case editrici del territorio, organizzata in collaborazione con Marco Viroli e Gabriele Zelli.

Dopo il taglio del nastro di venerdì pomeriggio, con il Sindaco di Forlì Davide Drei e l’Assessore al Bilancio Emanuela Briccolani, la manifestazione ha riscosso un ottimo successo di pubblico: oltre 1.000 visitatori hanno percorso nei due giorni i corridoi di Forlì Self Storage ammirando le opere d’arte degli artisti presenti, incontrando gli editori e assistendo a presentazioni e momenti culturali. È stata, inoltre, l’occasione per visitare gli spazi ampliati di Forlì Self Storage, che ha aggiunto 100 nuovi box a disposizione dei clienti, raggiungendo una superficie complessiva di 2.500 mq.

 

Tre i momenti culturali che hanno arricchito “Art in box”, attirando tanti forlivesi interessati agli argomenti trattati: un focus sulla rigenerazione urbana a Forlì in cui l’architetto Gabrio Furani e Gabriele Zelli hanno raccontato le trasformazioni significative della città di Forlì, in particolare le recenti realizzazioni del Campus Universitario e del complesso del San Domenico; un incontro con l’autore Cristiano Cavina che ha presentato il suo libro “Romagna mia”, introdotto da Marco Viroli; infine un’allegra presentazione della pratica della “art therapy” con Milena Giunchi e i clown dell’Associazione Viviamo In Positivo onlus

 

Grazie a “Art in Box” Forlì Self Storage ha confermato la sua attenzione al panorama artistico e culturale locale e la volontà di proporsi non solo come spazio commerciale, ma anche come punto di riferimento per una rassegna artistica che ormai è diventata un importante appuntamento forlivese.