Tutti insieme con forza e generosità, doniamo e restiamo uniti

L’emergenza Coronavirus, pur nella sua drammaticità in termini di perdite di vite umane e di contagi, ha anche evidenziato la grande generosità degli italiani, che, in forma spontanea e organizzata, si sono resi protagonisti di raccolte fondi e donazioni a sostegno delle strutture sanitarie territoriali, fortemente sotto pressione, per assicurare le cure alle persone ammalate.

“Anche noi di Forlì Self Storage – afferma Marika Mambelli, titolare dell’azienda – abbiamo voluto essere parte attiva di questo significativo movimento solidale e, nei giorni scorsi, abbiamo effettuato una donazione di 500 euro all’AUSL Romagna, e in particolare all’unità operativa forlivese. Si tratta di un piccolo gesto, che testimonia comunque la volontà di essere a fianco di coloro che stanno mettendo la loro professionalità e tutto loro stessi a servizio delle persone contagiate. Invito, quindi, anche i nostri clienti, fornitori, amici a fare altrettanto, nella piena consapevolezza che questa situazione, drammatica quanto inaspettata, ci ricorda che siamo un’unica comunità civile ed ognuno di noi ha il dovere di dare il proprio personale contributo, per superare l’emergenza e ripartire alla grande. Ricordo, per chi è nelle condizioni di salute idonee, che c’è anche una grande esigenza di donazione di sangue: chi desidera effettuare un prelievo solidale si può mettere in contatto con la sede AVIS forlivese”

“Per quanto concerne l’operatività di Forlì Self Storage – conclude Marika Mambelli – a seguito delle ultime disposizioni, indicate dal Governo e dalla Regione Emilia-Romagna, comunichiamo che, nella settimana dal 23 al 30 marzo 2020, i nostri uffici saranno aperti dalle 8.30 alle 12.30: garantiremo comunque la reperibilità telefonica e tramite mail. Provvederemo tempestivamente a comunicare aggiornamenti o variazioni operative sul nostro sito web e sulla pagina Facebook aziendale”.